Home > Superliga argentina: dove scommettere, storia, regolamento
scommesse superliga argentina

Superliga argentina: dove scommettere, storia, regolamento

Scommesse Superliga 2019 – 2020

In questa pagina:

  • La storia e il regolamento della Superliga Argentina
  • la selezione dei migliori operatori per scommettere online sulla massima serie argentina
  • i bonus, le offerte e i rimborsi offerti dai bookmaker per la Superliga
  • Bookmaker .com dove trovare le migliori quote sulla Superliga

Siti di scommesse Superliga 2019 – 2020

  • Betmaster: bonus benvenuto, opinioni, contatti, prelievi
  • Campobet: recensioni, promozioni e app mobile
  • Librabet italia: login, prelievo, bonus benvenuto
  • Lsbet sport: recensioni, bonus benvenuto, mobile
  • Betworld: recensione, opinioni, aams?
  • White Lion Bet: opinioni, registrazione, app mobile
  • Bettilt Italia: recensione, prelievo, promozioni
  • TornadoBet: recensione, promozioni, app, pagamenti
  • ReloadBet Italia: recensioni e bonus di benvenuto
  • Melbet Italia: opinioni, recensione, puntata minima, contatti
  • XBet: bonus, opinioni, contatti
  • Bet n1 scommesse sportive: promozioni, recensione, bonus benvenuto, contatti
  • Malina Sports: recensione, mobile app, promozioni e bonus benvenuto
  • Winbrokes Italia: scommesse, recensione, opinioni, bonus di benvenuto
  • 1Bet: recensione, promozioni e supporto
  • Bonkersbet: opinioni, bonus, mobile e contatti.
  • Bet2U: link Italia, bonus, registrazione e login
  • Betrebels calcio: opinioni, bonus, app, deposito e prelievo
  • Exclusivebet Italia: recensione, opinioni, mobile

La Superliga, anche chiamata Primera Division, è il Campionato di massima serie del paese argentino. Si tratta di un torneo che nel corso degli anni ha subito
diverse modifiche nella formula. Fino al 1966 si è trattato di un torneo unico, dopodiché è stato suddiviso in due campionati, il Nacional e il Metropolitano.

Nel 1986 si è tornati alla formula unica salvo poi ripetere l’esperienza del doppio campionato dall’anno 1991-92 fino alla stagione 2013-14, con i famosi
tornei di Apertura e Clausura
. Dal 2014 l’AFA (Asociacion del Futbol Agentino) ha ripristinato il torneo unico, oggi chiamato appunto Superliga argentina.

Curiosità: i primi campionati

Il campionato argentino è senza dubbio uno dei più complicati del continente sudamericano nonché uno dei più romantici tornei del calcio. Il primo campionato si giocò nel 1891 e fu istituito grazie alla passione degli operai britannici che lavoravano a Buenos Aires e dintorni.

Fu in assoluto la prima competizione del gioco del calcio disputata fuori dal Regno Unito. A vincere quel torneo furono due squadre dal nome ovviamente britannico: St Andrew’s e Old Caledonians.

I giocatori più rappresentativi

Il campionato argentino ha lanciato alcuni dei giocatori più importanti del panorama mondiale. In primis, ovviamente, Diego Armando Maradona, cresciuto nelle giovanili dell’Argentinos Juniors ed esploso nel Boca Juniors. Impossibile poi non menzionare Alfredo Di Stefano, soprannominato la Saeta Rubia, cresciuto nel River Plate prima di fare la storia nel Real Madrid.

Poi altri grandi campioni come Kempes, Sivori, Batistuta, Milito. Tutti partiti dalla Primera Division per poi scoppiare in Europa. A questo gruppo di grandi calciatori manca solo Leo Messi, trasferitosi in giovane età al Barcellona.

Le squadre più titolate

La città argentina che oggi presenta il maggior numero di squadre in Superliga è Buenos Aires. Ben 6 i club della capitale iscritti al campionato di serie maggiore: Boca Juniors, Argentinos Juniors, Huracán, Vélez Sarsfield, San Lorenzo e Argentinos Juniors.

Il club più titolato di Argentina è il River Plate, con 35 titoli nazionali. Seguono Boca Juniors a 27, Independiente a 14, San Lorenzo a 12 e Vélez Sarsfield a 10.

A livello internazionale il record di Coppe Libertadores vinte invece appartiene all’Independiente con 7 trionfi. Al secondo posto il Boca Juniors con 6 e al terzo il River Plate con 4 (ancora in corsa per il quinto titolo).

La squadra con più vittorie in coppa Intercontinentale (ora Mondiale per Club) è il Boca Juniors con 3 successi, seguita da Independiente con 2 e River Plate con 1.

Regolamento Superliga

Il Campionato di Superliga prevede la partecipazione di 24 squadre, che si affronteranno in un solo round, con un totale di 23 partite per club. Chi avrà accumulato più punti si aggiudicherà il titolo. Per quanto riguarda le 3 retrocesse viene fatta una media dei piazzamenti e dei punti ottenuti nelle ultime 3 competizioni di Superliga (vale a dire 2017/18, 2018/19 e 2019/20) e nella Copa della Superliga.

Per le neopromosse vale il conteggio solo per i campionati effettivamente disputati in Premiera Division. Alla Coppa Libertadores invece accederanno 6 squadre: la vincitrice del Campionato, la vincitrice della Copa della Superliga, il campione della Coppa Argentina, e il secondo, terzo e quarto classificato in campionato.

Dove scommettere sulla Superliga Argentina

Di seguito vedremo i siti che offrono le migliori quote sulla seguitissima Primera division: