Home > Eerste Divisie olandese: come scommettere, storia e regolamento
Scommesse pronostici Eerste Divisie

Eerste Divisie olandese: come scommettere, storia e regolamento

Pronostici Eerste Divisie 2018 – 2019

In questa pagina:

  • La storia e il regolamento della Eerste Divisie olandese
  • i migliori bookmaker .com per le tue scommesse sulla Serie B olandese
  • i bonus, le promozioni e i rimborsi offerti dai bookmaker per la Eerste Divisie

Siti di scommesse Eerste Divisie 2018 – 2019

  • Betworld: recensioni, opinioni, app e bonus
  • Melbet Italia: opinioni, contatti, mobile, streaming
  • Lsbet scommesse: contatti, bonus, promo
  • Betn1: scommesse online, recensione, bonus benvenuto, contatti
  • X-Bet: bonus, opinioni, contatti
  • White Lion Bet: opinioni, registrazione, app mobile
  • Librabet italia: scommesse, bonus e app
  • Bet2U: recensioni, bonus di benvenuto, mobile app
  • ReloadBet Italia: recensioni e bonus di benvenuto
  • Winbrokes Italia: scommesse, bonus, recensione, promozioni
  • Betrebels sport: opinioni, bonus, mobile app
  • La recensione di Exclusive Bet
  • Bonkersbet: opinioni, bonus e contatti.
  • Babibet: recensioni, bonus benvenuto, servizio clienti

La storia della Eerste divisie olandese

La Eerste divisie (o prima divisione) è il secondo campionato di calcio olandese per importanza. Come avviene con tutti i principali campionati cadetti europei, anche la Eerste divisie è collegata alla serie superiore e a quella inferiore per un sistema di promozioni e di retrocessioni di cui parleremo tra breve.

Se andate alla ricerca di informazioni su questo campionato, potreste imbattervi anche nel nome di Jupiler League. Nessuna sorpresa: si tratta del nome dovuto allo sponsor della lega, la birra Jupiler. State solo attenti a non fare confusioni, considerato che lo stesso sponsor è presente anche nel massimo campionato di calcio belga.

Così come il massimo campionato di calcio olandese, anche la Eerste Divisie generalmente inizia nel mese di agosto, per terminare poi in primavera, con pausa invernale tra la seconda metà di dicembre e la prima di gennaio.

La sua prima edizione risale al 1956, anno in cui si è sperimentata per la prima volta questa forma di organizzazione, permettendo alle promosse di ambire alla massima serie, la Eredivisie. Chi invece retrocede, come vedremo nel prossimo paragrafo, finisce nella terza serie per importanza, la Tweede Divisie.

Il complesso regolamento della Eerste Divisie

La Eerste divisie vede la partecipazione di 20 club che si affrontano due volte per stagione, una in casa e una in trasferta, per un totale di 38 partite. Tuttavia, a parte la promozione della prima classificata, che passa direttamente alla Eredivisie, per decidere la seconda classificata si attiva un complesso sistema (almeno, per quanto siamo abituati ad affrontare in Italia e nei principali campionati) chiamato Nacompetitie.

Quel che avviene è, insomma, che il campionato viene suddiviso in 4 periodi di 8 giornate, cui partecipano le 8 migliori squadre dei 4 periodi, le 2 migliori squadre della classifica finale fra le squadre che non sono campioni di periodo e la 16ma e la 17ma classificata dell’Eredivisie.

Nel caso in cui il club diventi per due volte il migliore del periodo, va direttamente al primo posto nella classifica finale e accede ai play-off la squadra che segue. Le ultime due classificate retrocedono invece nella terza serie.

Questo il sito ufficiale della Eerste Divisie: KNVB.COM/JUPILER.

Dove scommettere sulla Eerste Divisie

Di seguito vedremo i siti che offrono le migliori quote sul campionato cadetto olandese: