Cookie

Home > Primi Passi > Varianti nel gioco del poker
gioco del poker

Varianti nel gioco del poker

Le varianti del poker sono veramente tante, si va dal poker a due carte fino a quello a sette, con regole che variano sulla puntata, sul giro di scommesse e su altri fattori. La più giocata tra le innumerevoli varianti è sicuramente il Texas Hold’ em, le altre sono meno giocate ma non meno divertenti.

Versioni molto particolari del poker sono ad esempio il razz poker, dove si gioca al contrario, ovvero vince il giocatore col punteggio più basso, il crazy pineapple, che si gioca con tre carte e una di queste deve essere scartata dopo il flop o ancora il Tahoe Hold’ em.

TAHOE HOLD’ EM: VARIANTI NEL GIOCO DEL POKER

Il Tahoe Hold’ em è una variante del poker molto interessante, che si basa sulle regole del Texas Hold’ em. Si gioca con 52 carte francesi, si eliminano quindi i jolly, vengono distribuite tre carte per giocatore e prima di scoprire le carte sul tavolo avviene il primo giro di scommesse, dopo il quale viene scoperto il flop, avviene quindi un secondo giro di scommesse, e di conseguenza un terzo (turn) e un quarto (river). Il flop, è normalmente di tre carte e il turn e il river di una, prima del flop, tra il flop e il turn, e tra il turn e il river vengono “bruciate” tre carte, ovvero vengono prese dal mazzo e scartate a lato delle carte scoperte.

Nel primo e secondo giro di scommesse la puntata equivale alla cifra minima concordata, al terzo e quarto giro di scommesse la puntata raddoppia, Ad ogni giro di scommesse il giocatore può passare o puntare. Alla fine di ciò il giocatore compone il proprio punto prendendo in considerazione due delle tre carte ricevute a inizio mano e tre tra quelle presenti sul tavolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.