Cookie

Home > Primi Passi > Strategie Poker: i vantaggi di giocare Short Stack
strategie poker

Strategie Poker: i vantaggi di giocare Short Stack

Nel poker è opinione comune che alcune cose, come la posizione al tavolo o la grandezza dello stack, possano influenzare un determinato modo di giocare o anche il modo in cui gli altri giocatori sono portati a considerare il tuo gioco. Prendiamo il secondo caso: normalmente si pensa che un giocatore che tenda a giocare Short Stack, ovvero con uno stack esiguo, sia il classico pollo da spennare. Questo può essere vero nelle maggior parte dei casi, ma altre volte può aiutare il giocatore esperto ad ingannare proprio coloro che si credono i più smaliziati.

STRATEGIE POKER: PERCHE’ A VOLTE CONVIENE GIOCARE SHORT STACK?

Alle volte conviene giocare Short Stack per due ragioni molto semplici che ora ti spiegherò. La prima è che in genere con uno stack deep, ovvero piuttosto cospicuo, prendere le decisione nel post-flop è molto più difficoltoso perché le situazioni che si vengono a creare sono spesso più complesse a causa del denaro puntato. Con uno stack esiguo invece è più facile giocare, le scelte avvengono più meccanicamente e la percentuali di mani complicate non è mai molto alta: in genere le cose da fare sono più banali e il gioco è in generale più tranquillo.

La seconda ragione, molto importante anch’essa, è proprio il fatto che gli altri giocatori sono portati a credere che tu sia un avversario da poco, inesperto, di cui non preoccuparsi troppo. Questo atteggiamento potrebbe contrastare però con le mani che potresti aggiudicarti, gettando il tavolo nella confusione più totale. A quel punto sarà troppo tardi e i tuoi avversari, anche quelli più esperti, si accorgeranno troppo tardi di avere davanti tutt’altro che il pollo della situazione, ma un giocatore molto ben preparato e che ha saputo giocare bene le sue carte, seppur con una strategie semplice e lineare.

Leggi anche:

Strategie Poker: quanto è importante l’ambiente in cui si gioca?

Strategie Poker: gli errori da non sottovalutare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.