Cookie

Home > Primi Passi > Gioco del Poker: le starting hands nel Texas Hold’em
gioco del poker

Gioco del Poker: le starting hands nel Texas Hold’em

Sicuramente, giocando, ti sarà capitato di sperare con tutte le tue forza di ricevere la magnifica coppia d’assi o di K che avrebbe potuto farti svoltare la giornata, e magari potresti essere anche stato abbastanza fortunato da riuscire ad ottenerla una volta o più. Questo però non toglie il fatto che vedere quelle coppie nel gioco del Poker Texas Hold’em, almeno come starting hand, è una cosa piuttosto rara. Andiamo a vedere perché attraverso dei semplici calcoli che ti possano aiutare a capire le reali probabilità.

GIOCO DEL POKER: PROBABILITA’ DELLE MANI DI PARTENZA

Se nel  mazzo ci sono 52 carte, hai esattamente 4/52, ovvero 1/13, di ricevere un asso come prima carta, e 3/52, ovvero 1/17, che ti capiti un altro asso come seconda carta. Per ottenere la reale probabilità che ti capiti una coppia di assi come mano iniziale bisognerà moltiplicare 1/13 per 1/17 per ottenere 1/221, che tradotto in cifre percentuali sarebbe lo 0,45%. Come puoi vedere da te si tratta di un caso estremamente raro, quindi inizia a considerare la difficoltà nell’ottenere questa coppia, senza stare troppo ad arrabbiarti perché non ti esce mai.

Ragiona piuttosto in un altro senso, facendo lavorare il cervello. Una cosa importante che devi tenere presente ad esempio è il fatto di non dover mai considerare le carte degli altri giocatori nel calcolo delle probabilità. Cosa significa questo? Che se prima delle tue carte ne sono state distribuite altre, queste non andranno sottratte al totale su cui tu devi effettuare il calcolo, perché ti sono sconosciute, quindi devi comunque considerare il mazzo completo a 52 carte, finché ovviamente non si presentino carte scoperte sul tavolo.

Un’altra considerazione interessante che potresti fare è un calcolo generico su quante probabilità ci sono di ottenere una coppia qualsiasi come mano iniziale: se prendiamo la probabilità degli assi che è anche quella di ogni altra coppia, ovvero 0.45%, la moltiplichiamo per il numero di coppie presenti nel mazzo, ovvero 13, ed otterremo un sostanziale 5.90, quasi un 6% di probabilità di ottenere un’ottima coppia iniziale. In quel caso, e te lo dico senza annoiarti con ulteriori calcoli, gli altri giocatori avranno solo l’1% circa di probabilità di avere un’altra coppia fra le loro carte, quindi cerca di giocarti bene questo colpo di fortuna.

Leggi anche:

Tipi di Poker: introduzione al Crazy Pinapple

Giocare a Poker: conosci il Soko?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.