Cookie

Home > Primi Passi > Giocare a Poker: cosa significa rubare il buio?
giocare a poker

Giocare a Poker: cosa significa rubare il buio?

Per giocare a Poker come dei veri professionisti vanno considerate tutte le possibilità, anche quelle che inizialmente potrebbero sembrare le meno fruttuose, oppure quelle che ti fanno ricorrere a mezzi che potrebbero non sembrare esattamente  i più sportivi. Questo in realtà non ha importanza perché un vero giocatore di Poker sa come comportarsi in ogni occasione e quale strategia utilizzare, fosse anche una strategia non apprezzata dai più: se il risultato sarà quello di farti vincere, allora dovrai adottarla. Prendiamo uno degli esempio più classici, ovvero rubare il buio. Potrebbe sembrare un tattica da poco, ma in alcune situazioni di crisi potrebbe farti rimettere in sesto.

GIOCARE A POKER: IN CHE MODO ACCAPARRARSI I BUI

Rubare il buio (o blind in inglese) significa effettuare un raise per cercare di indurre gli altri giocatori a lasciarti il pot prima che venga scoperto il pre-flop, ovvero le primissime carte della mano. E’ sicuramente un tecnica poco remunerativa, ma che se effettuata al momento giusto o più volte, potrebbe darti la possibilità di rientrare in partita da una situazione difficile, oppure di darti un piccolo margine di guadagno che possa consolidare il tuo stack. Per effettuare questa tattica bisogna essere ovviamente aggressivi, specialmente se il piatto è piccolo.

In verità la linea di demarcazione tra ciò che può essere considerato l’effettuare un raise per accaparrarsi un buio o effettuare un raise per aumentare la consistenza del piatto è molo sottile. Devi stare molto attento a qual’è l’andamento della partita, perché le cose non potrebbero andare come vuoi tu. In ogni caso, se tutti i giocatori decidono di passare avrai raggiunto il tuo scopo, prendendoti una piccola quantità di denaro senza aver rischiato nulla. Inoltre considera che questa tecnica è molto più utile nelle tipologie di Poker con limite di puntata che in quelle no-limit.

Leggi anche:

Strategie Poker: qualche trucco utile per mantenere l’autocontrollo

Tipi di Poker: differenze fra gioco cash e tornei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.