Cookie

Home > Primi Passi > Cash game: quando giocare aggressivi nell’Hold’em
cash game

Cash game: quando giocare aggressivi nell’Hold’em

Il Texas Hold’em giocato “Cash Game” (ovvero a soldi veri o con fiches che li rappresentano) si differenzia dal “Sit and go” perchè il gioco non si svolege quasi tutto pre flop o sul flop ma le fasi di gioco fondamentali di una mano sono le ultime: il “turn” ed il “river”. Il pokerista principiante ha la malsana abitudine di chiamare la continuation bet degli avversari sempre e comunque, anche quando si hanno mani sfavorevoli quindi senza progetti importanti come scala o colore e senza una strategia precisa. Questo genere di call va spesso a tutto vantaggio degli avversari e svuoterà in fretta il tuo portafogli! E tu non vuoi che questo accada…

É importante dunque, saper capire il tipo di giocatore di poker che ci si trova davanti, il board ed anche lo svolgimento della mano, al fine di prendere la miglior decisione. Molti giocatori di poker infatti, quando vedono chiamata la propria continuation bet, abbandonano la mano di gioco non trovando sul tavolo aiuto dalle carte, e cercando così di limitare le perdite contro un tipo di giocatore di poker che definiscono simile ad una “calling station”.

CASH GAME: AGGREDIRE SI, MA AL MOMENTO GIUSTO

Situazioni favorevoli per giocare aggressivi al turn sono tipicamente le scaring cards, come ad esempio un asso o un Kappa, le carte a colore, o anche quando il board si accoppia: non commettere l’errore di pensare che una terza carta a colore faccia il gioco del vostro avversario: l’unica maniera per scoprirlo è quella di puntare.

Al contrario, un board draw heavy (cioè che rende possibili molti progetti) è di sicuro meno indicato per effettuate una puntata al turn: se il nostro avversario ha chiamato la continuation bet su un flop con 9 T J, con due carte a picche probabilmente farà call anche al turn. É inoltre opportuno rendersi conto di che tipo di giocatore di poker Texas Hold’em si ha di fronte: tanto più la tendenza di questi ultimi a flottare è marcata e tanto più profittevole sarà la nostra turn continuation bet.

Sparare un secondo proiettile al turn: una strategia del poker Texas Hold’em cash game, che se ben applicata è in grado di portare ottimi risultati e di aumentare le armi a nostra disposizione.

Leggi anche:

Poker Texano: scopri le 5 regole fondamentali

Campioni Poker: Johnny Chan, dalla Cina con furore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.