Home > Primi Passi > Campioni Poker: Johnny Chan, dalla Cina con furore
campioni poker

Campioni Poker: Johnny Chan, dalla Cina con furore

Johnny Chan è un altro dei mostri sacri fra i campioni del Poker, conosciutissimo in tutto il mondo, considerato da molti come il più famoso giocatore di Poker mai esistito. La sua fama è dovuta principalmente a due fattori: le sue origini cinesi, che in ambiente pokeristico, almeno ai tempi in cui iniziò, erano una vera rarità, ed essere l’unico ad aver vinto consecutivamente due Main Event delle World Series, nell’87 e nell’88.

Johnny Chan nasce nel 1957 ad Hong Kong, ma si trasferisce molto presto con tutta la famiglia negli Stati Uniti: nel 1968 i Chan sbarcano in America e il padre mette su una catena di ristoranti cinesi. Avrebbe voluto che il figlio seguisse le sue orme, avviandolo all’attività imprenditoriale, ma il giovane Johnny aveva altre mire, e ben presto abbandona l’attività familiare per dedicarsi esclusivamente al Poker. Agli inizi degli anni ’80 diventa un professionista vero e proprio, iniziando a partecipare a tornei sempre più importanti. Epica rimarrà la sua vittoria nel Main Event dell’88, quando vinse contro Eric Seidel in un heads-up finale rimasto nella storia, dove attirò Seidel in una trappola centrando una scala al flop. Questo episodio celeberrimo è presente anche sul film Rounders, quando viene rivisto in una videocassetta.

E’ considerato un giocatore estremamente versatile, avendo vinto una quantità enorme di bracciali in molte diverse tipologie di Poker: Limit Hold’em nel 1985, Seven-Card Stud nel 1994, Deuce to Seven Draw nel 1997, l’Omaha Pot Limit del 2000, No Limit Holdem e Pot Limit Holdem nel 2003, Pot Limit Omaha nel 2005, e il Gold Bracelet Match Play del 2002. Con questa quantità impressionante di vittorie, oltre un guadagno totale di 4.322.593 dollari, rimane, dopo Phil Hellmuth (che lo battè al Main Event dell’89), il giocatore ad aver vinto di più nelle World Series Of Poker.

Leggi anche:

Phil Hellmuth: uno showman nella storia del Poker

Campioni Poker: Dario Alioti, la storia del pokerista – judoka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *