Cookie

Home > Primi Passi > Poker Italiano: alcuni consigli utili
poker italiano

Poker Italiano: alcuni consigli utili

Cari amici lettori oggi vogliamo parlare della variante di poker che più classica non si può! Parleremo cioè del poker all’italiana, sono sicuro che tutti voi l’avrete provato almeno una volta. Si tratta del famoso poker in cui bisogna assumere la tipica “poker face” (faccia da poker) per nascondere le proprie emozioni agli avversari di turno, questo è naturale se pensate che si gioca ad un “draw poker” ossia a carte coperte; non ci sono quindi facili indizi di quali siano le carte che gli avversari hanno in mano e delle strategie che essi intendono adottare, diventa quindi fondamentale riuscire a mascherare le proprie emozioni di fronte alle carte che abbiamo in mano se sono buone o magari avere la freddezza di bluffare!

La strategia da adottare varia in base alle scelte dei nostri rivali: nel gioco, come sapete, si ha la possibilità di cambiare un certo numero di carte ed è proprio su elementi come questi che possiamo basarci per capire se un avversario non ha avuto una buona mano di partenza, ma bisogna fare attenzione anche al tipo di puntate che fa usualmente per inquadrare il suo stile di gioco. Il calcolo delle probabilità può anche qui avere una sua valenza ma non quanto nel Texas Hold’em dove può davvero fare la differenza. Qui non si hanno elementi sufficienti su cui basarsi, al massimo possiamo calcolare gli “odds” in base alle carte che abbiamo in mano e a quelle che vengono cambiate dai rivali ( per approfondimenti ti rimando al link sottostante).

Un altro utile consiglio potrebbe consistere in questo: tenendo presente il tipo di gioco, spesso anche quando hanno carte favorevoli in molti tendono a fare check (cip, come si dice nel gioco all’italiana), e cioè restano in partita ma senza far capire le loro intenzioni, attendendo il gioco degli avversari per fare la propria mossa. Per questa ragione occorre fare attenzione a tentare giocate con il solo obiettivo di accaparrarsi il piatto con un rilancio: spesso infatti si trova qualcuno che resta in gioco, e magari è anche meglio servito!

Leggi anche:

Probabilità Poker: cosa sono gli Odds e gli Outs

Film Poker: asso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.