Cookie

Home > Primi Passi > Consigli Poker: le mani da evitare
consigli poker

Consigli Poker: le mani da evitare

Se non siete dei veri esperti di poker forse vi interesserà conoscere qualcuna delle mani con cui vi sarà più difficile giocare e le carte che sono più complicate da gestire. Il poker è un gioco difficile dopotutto, bisogna ammetterlo, ma se preso nella maniera giusta può sembrare sicuramente meno intricato.

Certe mani in modo particolare possono risultare ostiche e spesso possiamo riconoscere in esse stesse, e non nella nostra inesperienza, la causa dei fallimenti. Le mani di cui parleremo nel corso dell’articolo sono valide per il texas Holdem e sono difficili anche per i professionisti non solo per i principianti, solo che mentre i primi sanno gestirle senza perderci una fortuna, i secondi si trovano incastrati in una situazione spiacevole.

  • Ad esempio vediamo la mano AJ , molti giocatori inesperti sarebbero portati a pensare che si tratta di una grande mano che quasi sicuramente ci farà vincere il pot ma invece non è così, si avrà comunque bisogno di un flop favorevole, bisogna fare attenzione.
  • Ora vediamo la mano K10, si tratta di una mano davvero infida, anche in questo caso se il flop non ci viene in aiuto la situazione non sarà delle più semplici, certo ci sono buone possibilità di punto ma anche se riuscite a realizzare una coppia di K c’è sempre il rischio che qualcun’altro abbia fatto lo stesso punto magari con un kicker più alto.
  • La situazione invece in caso di K non è molto differente da quanto detto sopra anche se un po meno impegnativa,una doppia coppia al flop è il minimo necessario per sopravvivere (ma occhio ai progetti di scala), perchè con una sola coppia di K, il J come kicker non offre garanzie particolari.Il consiglio in questo caso è di considerare questa mano come un rimpianto e foldarla più volte di quante non si decida di portarla allo showdown.

Leggi anche:

Giocare a poker: occhio al portafogli!

Gioco Poker: il California Lowball

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.