Cookie

Home > Primi Passi > Professionisti del Blackjack: Tommy Hyland.
professionisti del blackjack

Professionisti del Blackjack: Tommy Hyland.

Una vita simile ad una lunghissima scommessa? Proprio il destino toccato a Tommy Hyland, personaggio che si da bambino si dedicò a qualsiasi tipo di attività che riguardasse le scommesse, dal lancio delle monete e quelle sportive.

Come approda però al mondo dei professionisti del Blackjack?

Dopo la laurea in Scienze Politiche, decise che il suo futuro non era quello di un lavoro standard, non c’era abbastanza avventura e brivido. Si dedicò così alla scoperta ed allo studio delle tecniche del conteggio delle carte del Blackjack. Naturalmente avrebbe dovuto impegnarsi molto per poter sostituire ad un “lavoro vero” il Blackjack, dato che la fortuna non si costruisce da sola; lesse quindi “Playing Blackjack as a Business” di Lawrence e si appassionò ancora di più alla materia.

Seguì scrupolosamente i consigli dati dai vari libri che leggeva, passava le giornate a studiare e a fare pratica di gioco e fu così che, grazie ad altri tre giocatori, Tommy Hyland formò uno dei primi gruppi famosi di BlackJack.

Ebbero immediatamente una grandissima fortuna, stabilizzata ovviamente dalle loro grandi capacità di gioco; sulla base di un investimento iniziale di 16 mila dollari, riuscirono ad arrivare, in pochissimi mesi, a 50mila. Proprio in questo momento Tommy Hyland sentì che era arrivato il momento di giocare a Las Vegas. Il suo gruppo di professionisti del Blackjack aveva studiato, aveva appreso, consolidato, provato e soprattutto vinto. Bisognava passare al livello superiore.

Purtroppo però, alcuni membri scelsero di proseguire l’avventura di gioco in Asia e Hyland si ritrovò ad riorganizzare il gruppo, partendo quasi da zero.

Il successo, anche in questo caso, non tardò ad arrivare. Il gruppo era diventato ben presto una squadra vincente sotto tutti i punti di vista; vinsero milioni di dollari mettendo a frutto tutte le conoscenze e le strategie.

Naturalmente, col passare del tempo le tecnologie mirate alla difesa dei casinò portarono scompiglio a giocatori come Tommy Hyland, il suo gruppo fu sottoposto anche a processo.

Ciò però che non è mai cambiato è il fascino che ancora oggi questo grandissimo professionista del Blackjack riesce a suscitare.

Leggi anche:

Professionisti del Blackjack: MIT Team

Strategie Blackjack: la strategia avanzata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.